Le orecchie a sventola si possono correggere

Quando da bambini avevate un amico con le orecchie a sventola, sicuramente, lo avete preso in giro, così come la maggior parte dei vostri coetanei, perchè, in fondo, le orecchie sporgenti, fanno ridere. E perchè non fanno parte della norma, e, così come tutte le anomalie sono oggetto di osservazione più del necessario, anche le orecchie a sventola non passano di certo inosservate. Ma perchè sono così terribili? Le orecchie sporgenti sono considerate antiestetiche semplicemente perchè la loro protuberanza ai lati del viso (specie quando sono asimmetriche) fa sì che il nostro volto, seppur bellissimo, soffra in qualche modo di disarmonia. Così la persona con le orecchie a sventola, si trova spessissimo ad affrontare lo scherno degli altri, scherno che, in certi casi, continua anche nella vita adulta di chi con le orecchie a sventola ci convive. Questo accade quantomeno nella cultura occidentale, che considera la simmetria e l’armonia delle forme alla base dei canoni di bellezza – così anche chi ha un corpo imperfetto, o un naso poco simmetrico viene sottoposto allo stress di non essere adeguatamente bello. Ci sono, però, culture i cui canoni di bellezza divergono da quelli occidentali e dove chi ha le orecchie a sventola non viene perseguitato – un esempio ne è il Giappone.  

Ad ogni modo, questa “imperfezione” si può oggi correggere grazie alla chirurgia estetica. Anzitutto, bisogna chiarire che le orecchie a sventola sono un fattore ereditario, il che significa che ci si nasce, e già nel grembo materno il futuro bambino ha questa predisposizione, o meglio, questo “blocco” della rotazione della cartilagine esterna dell’orecchio, che non si avvicina abbastanza alla testa. Questo accade intorno al sesto mese di gravidanza, ma il motivo che lo scatena è tuttora sconosciuto. Dunque, questo difetto estetico si può eliminare con la chirurgia, con un’operazione effettuabile in soggetti anche giovanissimi – possono sottoporvisi tutti gli individui dai 7 anni di età in su poichè è questa l’età nella quale le nostre orecchie hanno finito di svilupparsi ed hanno pertanto raggiunto la loro forma definitiva. L’intervento in sè è piuttosto semplice e veloce (un’ora circa, per entrambe le orecchie) e il periodo di convalescenza è di circa un mese. Ci sono ovviamente i rischi che seguono una qualsiasi operazione chirurgica, ma in linea di massima l’operazione per eliminare le orecchie a sventola dà risultati ottimi che rendono la vita di molte persone molto più semplice. Come già detto prima, questo è un intervento che va ad eliminare un problema puramente estetico, le orecchie a sventola non causano nessun tipo di problema all’udito o alla salute in generale di chi ci nasce, ma rimane un’operazione che riesce a cambiare la vita di molte persone. 

 …

Casino Slovenia

I casino sono luoghi associati al divertimento, all’osare, al gioco d’azzardo e, quindi al pericolo, all’adrenalina legata alla vincita o perdita di denaro; luoghi che in alcune culture (e nazioni) sono visti come tabù – tant’è vero che, in vari paesi del mondo sono illegali. Un italiano, per fare un esempio, cresce con l’idea che il casino sia un posto dal quale stare lontano perchè ad entrarci si corre il rischio di diventare dipendenti dal gioco e di ridursi sul lastrico. Naturalmente questa idea deriva da una scarsa conoscenza dell’argomento: basta informarsi un attimo per scoprire che la stragrande maggioranza delle persone che visitano i casino di tutto il mondo sono anzitutto visitatori occasionali, i quali continuano tranquillamente la loro vita il giorno successivo. Poi, nei paesi dove il gioco d’azzardo è legale, vi sono leggi e procedure volte a tutelare le persone e ad aiutare chi ha un problema: in Slovenia, ad esempio, in tutti i casino si trovano informazioni su come si deve affrontare il gioco d’azzardo, ed il governo stesso del paese offre aiuto a quelle persone che sviluppano una dipendenza.

Se state pensando di organizzare un visita ad un casino, pertanto, non abbiate paura di venir subito risucchiati nel vortice della dipendenza. Al contrario! Godetevi con assoluta tranquillità il vostro momento perchè sarà divertente, elettrizzante, coinvolgente e, allo stesso tempo, sicuro e affidabile.

Se ancora non avete scelto una destinazione, dovreste certamente mettere in cima alla vostra lista una visita ai casino Slovenia. La Slovenia, terra ricca di storia e cultura, dove vi sono alcune bellissime città da visitare e valli e montagne da percorrere, mette a disposizione di chi vuole divertirsi al casino, un buon numero di strutture, sparse su tutto il territorio. Si tratta di posti molto ben organizzati che, in alcuni casi mettono a disposizione dei propri clienti anche alberghi (annessi al casino stesso) dove, dopo aver passato una bellissima serata a giocare, potrete andare a riposarvi in vista di una nuova giornata di divertimento. E se il casino e l’hotel non fossero sufficienti, vi basterà scegliere uno dei casino Slovenia che offre anche il centro benessere (che include piscina, sauna, Spa e quant’altro).

E se volete andare sul sicuro con la scelta del casino e non avete sufficienti informazioni, ecco di seguito elencati i top 5 casino Slovenia: il Casino Hotel Carnevale Wellness & Spa (Rabuiese), l’Hotel & Casino Poetovio (Ptuj), il Casino Tivoli (Lesce), il Casino Joker (Maribor) e l’Hotel & Casino Resort Admiral (Kozina). Non aspettate oltre! Organizzate ora una visita che ricordete per sempre.

 …

Succo di aronia, il vero succo della salute

Se il desiderio è quello di poter diventare maggiormente vitali e sani, questa aspirazione potrebbe venire ad essere soddisfatta attraverso l’assunzione regolare del succo di aronia. Difatti, come è noto da molto tempo, le bacche utilizzate per estrarre il succo di aronia, sono in grado di fornire un prezioso aiuto alla vitalità e al benessere del nostro fisico.

Oltre che offrire un enorme potenziale antiossidante, i benefici per la salute del succo di aronia sono stati dimostrati da numerosi studi. 

Il succo di aronia, al centro di infinite ricerche

Provenienti dal lontano continente americano, oggi come oggi, le bacche di aronia sono diffuse anche in Europa. Dall’aspetto similare al mirtillo, hanno un gusto piuttosto aspro e acido. 

Per scoprire i loro benefici, la ricerca scientifica ha effettuato un quantitativo enorme di approfonditi e attenti studi, tramite i quali è stato evidenziato il come e il perché viene ad essere fortemente suggerita l’assunzione del succo di aronia. Quindi, il succo di aronia è stato al centro di infinite ricerche scientifiche, le quali hanno evidenziato tutte le proprietà benefiche di questo prezioso dono della natura. 

Nelle ricerche, infatti, è emerso, tra l’altro, come il succo di aronia contenga una importante gamma di composti antiossidanti, in particolar modo, i polifenoli. A tal proposito, sovviene che il quantitativo di polifenoli presente nel succo di aronia, può variare per diversi fattori quali, per esempio, la varietà della pianta, le condizioni della sua crescita, come pure il periodo in cui vengono ad essere raccolte le bacche destinate alla produzione del succo di aronia e la tipologia della loro conservazione. 

Il succo di aronia, per un pieno di benessere

Bere succo di aronia, in estrema sintesi, equivale a fare un vero e proprio pieno di benessere. Non a caso, grazie ad esso il fisico riceve un fondamentale apporto di preziose vitamine e importanti minerali. 

Quindi, in conclusione, come già in uso da lungo tempo in America tra le popolazioni indiane, adesso anche il continente europeo beneficia delle mille virtù per il benessere che è in grado di poter offrire il prezioso succo di aronia.…

Il mondo del chirurgo plastico

In Italia come, d’altronde, in altri vari paesi del mondo, tanto la chirurgia plastica quanto quella estetica, sono sempre più al centro di mille attenzioni. Di conseguenza, il mondo del chirurgo plastico è sempre più dinamico e assolutamente poliedrico. Pur tuttavia, vi è ancora una sorta di confusione tra la gente, per quello che riguarda le differenze esistenti tra la chirurgia plastica e quella estetica.

La fondamentale differenza tra le due è che la prima si occupa, basilarmente, di intervenire per rimodellare oppure riparare una parte danneggiata a causa di un evento oppure per una congenita malformazione, mentre la seconda opera su una parte sana esclusivamente al fine di una modifica o di una miglioria, appunto, estetica. Ma, allora, chi è un chirurgo plastico?

Chi è un chirurgo plastico

Tanto i cosiddetti VIP quanto i comuni mortali, oggi come oggi, hanno il proprio chirurgo plastico. Ma chi è esattamente un chirurgo plastico? Da un punto di vista strettamente tecnico, è un medico chirurgo che è specialista nella chirurgia plastica.

Pertanto, quando si parla di un chirurgo plastico, ci si riferisce ad un laureato in medicina e chirurgia che si è specializzato in questo specifico settore. In altre parole, è l’unica persona che risulta essere qualificata a svolgere ogni tipo di intervento di chirurgia plastica.

Chirurgo plastico vs chirurgo estetico

Seppure non sussistono veri e presupposti per i quali si possa decretare una vera e propria competizione tra un chirurgo plastico e un chirurgo estetico e, tuttavia, bene mettere in luce alcuni aspetti fondamentali della questione. Infatti, differentemente a quanto avviene comunemente in altre nazioni, in Italia non esiste una specializzazione che determini la figura del chirurgo estetico.

In altre parole, per quanto riguarda espressamente il nostro paese, le due cose, ossia chirurgia plastica ed estetica, sono riunite in una sola e unica specialità. Di conseguenza, il chirurgo plastico si andrà ad occupare tanto di interventi di chirurgia plastica quanto quelli di chirurgia estetica.

Le differenze tra la chirurgia plastica e la chirurgia estetica

Anche se può apparire strano, in Italia, non sussistono differenze tra la chirurgia plastica e la chirurgia estetica. Questo perché quella estetica è considerata parte di quella plastica.

A fronte di tutto ciò, il chirurgo plastico, cioè colui il quale ha una specializzazione in chirurgia plastica, è abilitato a praticare interventi che potranno essere sia di chirurgia plastica estetica e sia chirurgia plastica ricostruttiva.…

Tende da sole, un riparo che fa tanto arredamento

Con le tende da sole ci si potrà regalare un autentico momento di relax. D’altra parte, le tende da sole assicurano la possibilità di creare un ambiente che protegge sia la nostra privacy e sia dai raggi del sole.

Un luogo ove, quindi, ci si potrà effettivamente rilassare e trascorrere del tempo in piacevole compagnia di famigliari, amici e parenti.

Ovviamente vi sono sempre tante domande che riguardano il come scegliere le migliori tende da sole. Per facilitare il loro acquisto è opportuno avere ben chiaro quali siano le dimensioni e gli spazi ove andranno posizionate le nostre nuove tende da sole.

E visto che esse sono anche un elemento di design, si dovrà procedere anche con attenzione alla scelta dei tessuti e dei disegni. Altro punto da non dimenticare è quello riguardante la forma, e, in special modo, le possibili agevolazioni che si possono ottenere. Infatti, vi sono modelli di tende da sole che possono essere chiuse e aperte elettricamente, come pure si possono trovare modelli dotati di sensori.

Certamente, a prescindere dalla scelta che si potrà fare, le tende da sole offrono una soluzione economica, elegante e pratica. Inoltre, navigando sul web, si potranno trovare numerose offerte e proposte che ci potranno permettere di avere un consistente risparmio economico.

Grazie al web si potrà anche effettuare le proprie scelte con maggior calma e con una ampia panoramica di modelli, tipi e soluzioni tecniche. In conclusione, con l’acquisto di un modello di tende da sole, la nostra casa potrà essere ancor di più ospitale, oltre che poter contare su un luogo riservato, elegante e pratico per passare in allegria parte del nostro tempo libero.…

Il maggiordomo, un professionista al passo con i tempi

Il ruolo del maggiordomo, per secoli, è stato quello di responsabile della conduzione delle attività domestiche di una casa, ed era a lui che tutto il personale addetto doveva rispondere come pure il personale doveva eseguire i compiti che il maggiordomo andava ad assegnare. Di fondo, quindi, il maggiordomo era una sorta di amministratore, di controllore, di factotum della famiglia.

Non per nulla, era un considerevole patrimonio del nucleo familiare presso il quale lavorava. Nella tradizionale visione collettiva, il maggiordomo è sempre stato visto come un personaggio assolutamente discreto e mai invadente che prestava la sua attività lavorativa presso una importante famiglia.

Ma, oltre che occuparsi delle assegnazioni delle attività domestiche, il più delle volte il maggiordomo era anche un valido e fidato collaboratore sia per lo svolgimento di alcune attività finanziarie e sia per la conservazione del patrimonio immobiliare.

Oggigiorno, smessa la tradizionale livrea, il maggiordomo veste sempre più i panni di un vero e proprio amministratore, di colui il quale, oltre che saper gestire nel suo intero complesso una casa, fornisce un più che valido supporto in quelle che sono le attività quotidiane del suo datore di lavoro.
È poi anche da considerare che la mutazione dei tempi, ha anche concesso la possibilità di poter affittare un maggiordomo.

Non per nulla, su internet si potranno trovare numerose agenzie online che sono propriamente specializzate nel fornire un maggiordomo sia per un tempo limitato quanto per una posizione fissa. Perciò, se si desidera affidare alla competenza, alla professionalità e alla classe di un maggiordomo l’organizzazione di una festa, di un anniversario, di una ricorrenza o altro, non si dovrà altro che rivolgersi ad una agenzia online.…

La colf si rivela utilissima per chi ha poco tempo

La colf svolge quella gran parte di attività che sono solite vivere all’interno di una abitazione. Uno dei compiti che viene ad essere generalmente assegnato ad una colf riguarda proprio quella che è la pulizia giornaliera di tutta l’abitazione ove vive la famiglia presso la quale presta la sua attività.

Quindi, tra le attività che può svolgere una colf, rientrano la preparazione e la sistemazione delle camere da letto, la pulizia della cucina, incluso, ovviamente, tutto ciò che vi è all’interno come ad esempio gli elettrodomestici, i pensili, i mobiletti, il forno, la cucina che potrà essere a gas oppure elettrica, ma anche gli arredi presenti come il tavolo.
Oltre a questo, una colf può aiutare nelle pulizie degli altri ambienti che formano una casa, come il salotto, lo studio, i bagni, l’ingresso e i corridoi.

La colf, inoltre, fa anche le pulizie in ambienti quali logge, terrazze e balconi.

In prima persona si occupa anche del tenere pulite tanto le porte interne ed esterne, quanto gli infissi e le finestre. Fanno parte dei possibili compiti assegnati ad una colf, ovviamente, anche la pulizia dei vari mobili che fanno parte di quello che costituisce l’arredamento dell’appartamento, come soprammobili e suppellettili e il loro contenuto.

Una colf si occupa anche del lavaggio che potrà essere o mano o in lavatrice, sulla base di quanto sarà necessario fare in forma settimanale. In sostanza, una colf si occupa delle pulizie di ogni cosa che vi è in una casa, sulla base di quanto è stabilito con il datore di lavoro.

Ma come trovare una brava colf! Oggi, anche grazie al web, trovare una brava colf è diventano molto più facile rispetto ad un recente passato. Infatti, sul web si possono trovare numerose agenzie online specializzate nel proporre delle brave colf. In questo modo, chi è alla ricerca di una valida colf, si potrà trovare molto avvantaggiato nella selezione.…

Cosa considerare quando si è in cerca di una brava colf?

Chi cerca colf ha di fronte a sé numerose opzioni. Pur tuttavia, se, ad esempio, decidesse di fare ciò da solo, si troverebbe a dover impegnare gran parte del proprio tempo e delle proprie energie nella lettura di un curriculum, come pure in estenuanti colloqui di lavoro.

Quindi, chi cerca una colf farebbe bene ad affidarsi alla competenza e alla esperienza delle varie agenzie online. Infatti, una agenzia online è prettamente strutturata al fine di fornire ogni possibile supporto a chi cerca colf. Ad esempio, non tutti sanno come ci si deve comportare se la possibile colf non solo è extracomunitaria, ma non è neppure ancora residente nel nostro Paese.

Ebbene, il tutto è legato al noto Decreto Flussi, con il quale ogni anno viene ad essere fissato il numero massimo di permessi di soggiorno ai lavoratori che sono extracomunitari, permessi che sono legati ai motivi di lavoro. A fronte di ciò, chi cerca colf, dovrà, giocoforza, attendere la pubblicazione del Decreto sulla Gazzetta Ufficiale.

Per evitare tutta questa fatica, è bene affidarsi alla capacità di una agenzia online. Ma oltre ad aiutare in aspetti tecnici e burocratici, le agenzie online, possono essere anche la soluzione perfetta per chi non vuole perdere troppo tempo. Non per nulla, grazie alla valenza di una agenzia online, chi cerca colf avrà la possibilità di affidarsi ad una organizzazione che propone esclusivamente personale selezionato e preparato.

Non si dovrà, perciò, andare a perdere tempo nell’analizzare documenti e referenze. D’altra parte, chi cerca colf desidera poter trovare la risoluzione al suo problema nella maniera migliore e più rapida possibile.

L’efficienza e la dinamicità di una agenzia online, permetterà, pertanto, di poter avere una più che rapida soluzione e una ottimale definizione. Difatti, sempre più italiani si rivolgono alla agenzie online proprio per essere certi di poter avere una colf selezionata, addestrata, capace e di fiducia.…

La vera gastronomia di casa è negli home restaurant

Ami cucinare? Sei disposto ad aprire casa tua per offrire specialità da te preparate? Allora hai tutte le carte per avviare un home restaurant.
Questo fenomeno è oramai in forte espansione da tempo in Europa e sta divenendo sempre più popolare anche in Italia. Gli home restaurant devono molta della loro fortuna proprio in quanto il fenomeno in espansione si basa su semplici e chiari principi.

Da una parte vi sono persone dotate di gran senso di ospitalità e desiderose di far conoscere piatti locali oppure etnici, e dall’altra una vasta platea di persone desiderose di conoscere meglio le varie cucine. Ma oltre a ciò, un home restaurant raffigura anche una splendida occasione per ogni turista che si trova in visita in una determinata località.

Infatti, oltre che ammirare e conoscere le bellezze storiche, culturali, artistiche e naturali, è anche desideroso di poter avere la possibilità di conoscere meglio quali siano le abitudini della città dove si trova. Non per nulla, proprio grazie alla formula degli home restaurant si è in grado di poter entrare in diretto contatto con i gusti e il modo di vivere della località dove ci si trova.

Infatti, un home restaurant non propone una tradizionale cucina casareccia, ma permette a tutti di mangiare veramente in maniera casalinga. Infatti, i cibi vengono ad essere preparati e serviti in case comuni, dove le persone vivono. La sua popolarità ha portato anche alla nascita di vere e proprie piattaforme a loro dedicate. Non mancano di certo sul web siti oppure social network che presentano i vari home restaurant presenti sul nostro territorio nazionale.

Una volta effettuata la prenotazione online, il gioco è fatto. Con un contributo spese di contenute dimensioni, si potrà mangiare in allegra compagnia scoprendo nuovi e antichi sapori. Tra le varie piattaforme dedicate agli home restaurant, si possono ricordare, ad esempio, Ceneromane, Gnammo, Home Food, come pure SoulFood e New Gusto.…

Una vita dignitosa per un anziano grazie alla badante

La badante è una completa e preparata assistente familiare, una figura che, al giorno d’oggi, è presente in molte case. In linea generale, la badante lavora presso la dimora di una persona che è anziana e, il più delle volte, ha a che fare con un soggetto che non è più autosufficiente oppure è malato e fragile.

Tra i principali compiti di una badante, pertanto, spiccano il fornire dei servizi che sono, nella maggioranza dei casi, personalizzati e che si possono concretizzare, ad esempio, sia nel prestare una attenta vigilanza e sia in una compagnia.

Ovviamente, tanto le mansioni quanto i compiti vengono ad essere maggiormente definiti con la famiglia, come pure con la stessa persona che la badante dovrà assistere, qualora, logicamente, fosse possibile. La figura della badante, perciò, è entrata nella famiglia italiana, per poter far sì che possano essere espletati tutti quei compiti che sono richiesti per accudire una persona anziana non più autonoma ed indipendente.

Un tempo, tale ruolo era ripartito all’interno della famiglia stessa tra i vari membri. Nuore, nipoti, sorelle, figlie e mogli, quindi le donne di casa, si occupavano di lui. Oggigiorno, sono intervenuti profondi e radicali cambiamenti sociali, con fondamentali ricadute sull’intera organizzazione di una famiglia.

Inoltre, specialmente in questi recenti anni, si è anche assistito ad un progressivo allungamento di quella che è considerata la durata della vita media. Unitamente, questi fattori, hanno di fatto sollecitato ad una sempre maggiore richiesta di servizi.

Una domanda che è stata professionalmente assolta dalla figura della badante, una lavoratrice, quindi, che offre tutti quei servizi che sono di fondamentale importanza per garantire un supporto e un sereno invecchiamento.

Ecco il perché la ricerca di una badante, ha visto una particolare esplosione. Nel cercare una badante possono essere davvero utili le agenzie online, dal momento che possono proporre delle badanti specializzate, formate e selezionate. Oltre a ciò, le agenzie online possono anche supportare chi cerca una badante nell’espletamento di tutte le normative previste.…